Rico

Benvenuti!
Nel corso della professione musicale, gli insegnamenti e la gavetta mi hanno fatto apprezzare i classici della canzone napoletana e romana, e di molti brani di altre regioni; un patrimonio immenso che regala momenti, ora di gioiosa musicalità, ora di intensi significati, da salvaguardare avverso il dissolvimento d'identità.
Essendo "zeneize" di nascita ma "piemuntèis" per crescita, nel tempo ho potuto approfondire la conoscenza di artisti e brani di questa regione, la cui popolarità ha avuto toni minori, talora "confinata" ma non per questo meno meritevole di attenzione; e non si tratta in ogni caso di una "classifica" artistica ma più semplicemente di brani che prediligo. Momenti musicali da "schitarrare" in piccoli spazi, in compagnia di amici e amiche e di un bicchiere di vino (anche più di uno, perché no?). Un abbraccio. Enrico

Varie flowerbar

mail:  casenri@me.com - sito web: http://enrico48.e-monsite.com
 

PREMESSA

PergaLa vita artistica piemontese passata appare avvolta da un cono d'ombra discreto, illuminato solo ogni tanto da qualche flash frettoloso, ma nulla di più. Qualcuno ci viene però in aiuto, come ad esempio il sito Le note di Euterpe che si adopra in modo mirabile nello scrivere pagine di storie musicali piemontesi, ma non solo, che abbracciano un ampio arco di tempo.
 

La mia è una raccolta di brani preferiti, privilegiando quegli artisti, cantanti o cantautori in linea con la mia connotazione anagrafica e che ci hanno consegnato brani il cui carattere spazia tra sentimento, nostalgia, ironia, rimpianto, amori disperati, amori rassegnati, drammi sociali, il tutto in linea con la "piemontesità" senza l'aggravio di una retorica melensa e stucchevole.
In primo piano Gipo Farassino, Renzo Gallo, Roberto Balocco, Paolo Penco (Paulin), Luisella Guidetti.

Di Gipo FARASSINO ho considerato anche la produzione che lo vede nella veste di solo interprete oltre che di autore (brani di BRASSENS su testi di Fausto AMODEI, di Carlo ARTUFFO, ecc.)

 

MATERIALE
 

Sono disponibili lo spartito liberamente trascritto, anche in altra tonalità a richiesta, fatta eccezione per quei brani (come "Serenata ciocatona" e "Kentocky") ove il recitato prevale sulla linea melodica; per tutte le altre, in aggiunta allo spartito, il testo con accordi, traduzione e note.

Gli autori vengono indicati con riferimento all'archivio online della S.I.A.E.

 

Per visualizzare e prelevare spartiti, testi con accordi e traduzioni, cliccare su "Files"; per ascoltare o visualizzare i brani fare click su "Link". La sigla n.d. significa che il video su Youtube non é disponibile. Sono inoltre elencati tutti i titoli delle canzoni di Gipo Farassino e Roberto Balocco in ordine alfabetico. (fonte S.I.A.E.) - link: Gipo Farassino e Roberto Balocco

Il lavoro è esente da ogni forma di lucro, tuttavia lo scrivente rimane a disposizione per qualsiasi chiarimento in ordine al sorgere di dubbi legali circa l'iniziativa.

 

Per quanto concerne la grafia della lingua piemontese mi sono attenuto a testi esistenti su spartiti e libri. Dove non vi è disponibilità cerco di avvicinarmi il più possibile con l'ausilio di dizionari e con la cortese e preziosa collaborazione dell'amico Mario Carnero.

La sigla tra parentesi dopo il titolo del brano indica il tipo di grafìa:

(S)= grafìa standard seguendo le indicazioni di alcuni autori e di Camillo Brero in particolare;

(V)= utilizzo della grafìa seguendo le indicazioni di Bruno Villata (http://www.piemunteis.it/) ;

(R)= brano in corso di revisione;

(I)= brano con testo italiano

 

La revisione completa di alcuni testi richiederà tempi lunghi, ma ho preferito pubblicarli egualmente per consentire una prima lettura ed interpretazione del brano, fattibile ed essenziale. Sono sempre ben accette collaborazioni, correzioni ed integrazioni su testi, traduzioni, notazione musicale e note storiche.

Sei il visitatore n° 16084

Un grazie di cuore a coloro che hanno firmato il libro degli ospiti

 

i lavori sono temporaneamente sospesi causa infortunio

Grazie per l'attenzione.